In Cooperazione Internazionale, Didattica News, News

In occasione dell’assemblea studentesca di Lunedì 26 Marzo presso il Liceo Copernico di Prato, è stato raccontato il progetto Water Citizen. Una vera e propria storia di successo che ha visto come protagonisti COSPE, in collaborazione con Water Right Foundation, a promozione del diritto di accesso all’acqua nella zona di Nzema in Ghana.

Il Ghana è uno dei paesi più colpiti dall’erosione dell’accesso all’acqua. Il paese ha infatti una buona disponibilità di questa risorsa ma l’accesso a quella potabile è scarso per gli abitanti.

Anticamente il diritto all’acqua delle comunità era strettamente connesso al diritto della terra e non aveva origine nello Stato. Durante il periodo coloniale, nel 1982, è iniziata la prima fase di sottrazione delle risorse idriche dalla gestione comunitaria, che ha portato alla completa privatizzazione dell’acqua da parte di due compagnie private Ghana Water Company Limited (GWCL) e Acqua Vitens Rand Limited (AVRL). Queste privatizzazione non si sono dimostrate in grado di soddisfare le richieste di acqua del paese. Oggi infatti, gli abitanti sperimentano una estrema mancanza di accesso all’ acqua potabile e un tasso in crescita di malattie di origine ambientale e legate all’acqua, con livelli igenico- sanitari tra i più bassi di tutta l’Africa Occidentale.

Il progetto Water Citizen ha coinvolto 50 associazioni1000 tra i rappresentanti di comunità e leader tradizionali. Dal progetto 10 scuole ghanesi hanno realizzato percorsi di educazione all’uso dell’acqua e grazie a Water Right Foundation, hanno attivato un gemellaggio con il Liceo Copernico di Prato.

img_3408
ghana_axim_barbara_2013_clean-cup

 

Recent Posts

Leave a Comment

Contattaci

Contact us

Start typing and press Enter to search